Mercatini di Natale 2010

11 dicembre dalle 14.00 ore 22.00,12 dicembre dalle 14.00 alle 20.00

"... il miglior evento natalizio in Valtellina..."

Due giornate avvolte in una suggestiva atmosfera natalizia tra bancarelle, musica, giochi e spettacoli per grandi e piccini.

Saranno presenti nelle due giornate :- Gli Zampognari Baguette- Banchi Vendita Di Prodotti Artigianali- Cammelli Con I Re Magi- Cena Tipica- Esibizione Di Diversi Artisti- Cori Gospel E Di Voci Bianche- Gruppo Musicale Di Albosaggia- Tante Altre Sorprese

 

Volontariato e solidarietà protagonisti ai mercatini di Natale. Promossa dalla Fondazione Albosaggia, la due giorni ha attirato oltre 10mila visitatori, immersi in un'atmosfera natalizia tra canti e musiche, luci e un centinaio di espositori.

Una sesta edizione da record, che ha scelto di mettere in luce l'impegno femminile con la premiazione della “Donna dell'anno 2010”, riconoscimento istituito dalla giunta del sindaco Graziano Murada. Un premio consegnato a Milena Marchi, 64 anni, originaria di Piateda, da 40 anni residente ad Albosaggia. Il volontariato è il suo mondo: dall'Univale all'Operazione Matogrosso, dagli alpini alla protezione civile. Dove c’è sofferenza e bisogno di un abbraccio lei c'è sempre: in silenzio, discreta e riservata, com'è il suo carattere. 

<Il dolore tempra e arricchisce: una legge di vita fra le più dure e difficili da accettare, ma se la si accetta, sfuggendo alla tentazione di subirla, il proprio patrimonio d’amore e disponibilità verso gli altri acquisisce inestimabile valore> le parole scelte dal sindaco che domenica pomeriggio hanno suscitato la commozione dei tantissimi presenti ai piedi del municipio, dove Milena è stata premiata. Con gli occhi lucidi, la “Donna dell'anno 2010”, ha preferito non rilasciare dichiarazioni. Solo un pensiero: <Questo riconoscimento non è per me, ma per tutti i volontari> le parole pronunciate da Marchi, con un filo di voce. A fare da cornice alla partecipatissima cerimonia, le note di “Happy day”, brano cantato dagli “Animagospel”, gruppo che sabato sera si è reso protagonista dell'applauditissimo concerto tenutosi nella parrocchia di Santa Caterina. Nato nel 1994, il gruppo polifonico vocale composto da 6 coristi e un pianista, ha “regalato” alla platea un repertorio costituito da brani gospel e spiritual classici, alcuni dei quali eseguiti “a cappela”. Una costante, la musica nel fine settimana orobico vestito a festa con tanto di Re Magi e tre cammelli siberiani sulla centralissima piazza: oltre al gruppo gospel, gli zampognari, i giovani della “Rock boys band”, la banda del paese. Tutto intorno, tra i vicoli e le contrade che si snodano in località Paradiso, oltre un centinaio di espositori: da artigiani a produttori locali, da artisti del fai da te a volontari di associazioni. Bancarelle illuminate a giorno, trasformatesi in un'occasione per i prossimi regali di Natale. E per due giorni anche il municipio ha assunto una veste nuova: porte spalancate a tutti i visitatori. Anche ai più piccoli, per il quali è stata pensata e creata la “Babylocanda”, letteralmente presa d'assalto al secondo piano dell'edificio. Il comune, sabato sera, si è anche trasformato in “Ristorante dei mercatini”: una cena natalizia di cui una parte del ricavato sarà devoluto al reparto di pediatria dell'ospedale di Sondrio. Apprezzata, infine, la mostra dei parametri sacri della parrocchia, allestita tra le mura del castello Paribelli.  

 

D.Lu