Mercatini di Natale 2011

Ripetere giova e porta fortuna. Aumenta, infatti, ogni anno il successo dei “Mercatini natalizi di Albosaggia”. L’edizione 2011, svoltasi nel fine settimana del 10 e 11 dicembre, tra l’altro, è stata pubblicizzata anche dalla Regione. Numerosi gli espositori presenti dislocati lungo le caratteristiche vie e le suggestive corti che all’imbrunire hanno acquistato ancora maggior fascino.

Sulle bancarelle oggettistica di ogni tipo. Originalità e creatività si sono combinate al punto giusto catturando l’attenzione dei visitatori. Grande partecipazione di residenti e turisti. A fianco degli espositori la Fondazione Ambrosoli con le infaticabili volontarie morbegnesi che hanno raccolto fondi a favore dell’ospedale Dottor Ambrosoli memorial hospital di kalongo (Nord Uganda) grazie alla vendita di libri, torte, bisciole, panettoni, etc… Presentata una natività semi itinerante nell’affascinante cornice del castello Paribelli. Non sono mancati cammelli, Re Magi, artisti di strada, madonnari, caricaturisti. E poi giocolieri coi trampoli, magie di fuoco, Maddalena l’illusionista e la baby locanda all’interno del Municipio, con animatori attenti e competenti. Ma anche musica con la banda, un coro gospel milanese ed il gruppo Junky Groove oltre alle caratteristiche zampogne. E ancora mostre a tema e un grande albero addobbato dalla creatività dei piccini delle elementari. E’ stata premiata inoltre la donna dell’anno, una compaesana distintasi per l’impegno sociale nel corso del 2011. Tutta da gustare la fumante polenta taragna cucinata con maestria. Una organizzazione perfetta, con tanto di pulmino gratuito a partenza continua, e numerose forze volontarie in campo a garantire la sicurezza in ogni momento. Nulla è stato lasciato al caso. Circa una cinquantina gli infaticabili della Fondazione Albosaggia, sodalizio nato per gestire gli eventi. Luci, profumi, colori, spettacolari fuochi d’artificio per un mix perfetto, che ha lasciato il segno, in attesa del Natale.