Il Paese delle Storie 2014

moresco.jpg

Antonio Moresco al Paese delle Storie

Primo festival della letteratura in provincia di Sondrio

Dalle ore 15.00 alle ore 18.00 di domenica 4 maggio 2014 prenderà vita “Il Paese delle Storie”.

Un grande evento culturale a cui la Fondazione Albosaggia, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e la biblioteca, darà vita nella suggestiva cornice del Castello Paribelli.

Sarà allestito un salotto di discussione animato da un’abile moderatrice dove autori locali e autori di prestigio nazionale avranno modo di confrontarsi a più riprese attorno ad un unico tavolo. Le sale del castello ospiteranno una spettacolare mostra dello sci. Inoltre le armoniose note di musicisti professionisti creeranno una piacevole atmosfera.

Antonio Moresco ∙ Fiaba d’amore

Elio Ruttico ∙ il Bosach 3

Alessandro Bertolini ∙ La locanda di Lupo di mare

Ettore Comi ∙ Mistero al lago di Staz

Giusy Gosparini ∙ Batter d’ali

Roberta De Devitiis, Gianluca Moiser ∙ Tra i banchi un palcoscenico

Antonio Sisana ∙ La forza dell’ideale

Enea Angelini ∙ Sono io specchio siamo noi. Vivere

Egidio Longoni ∙ Poesie d’amore e altro

Antonio Moresco

è nato a Mantova nel 1947 e vive a Milano. Tra i maggiori scrittori italiani, ha pubblicato numerose opere, ultime delle quali: Lettere a nessuno, Canti del caos, Gli incendiati (Mondadori 2010), Gli esordi (Mondadori 2011), La parete di luce (Effigie 2011), Il combattimento (Mondadori 2012) e La lucina (Mondadori 2013) // FIABA D’AMORE ∙ Il vecchio pazzo vive su un angolo di marciapiede. Forse è stato un uomo importante, con molti mezzi. Un tempo, ma nessuno lo sa per certo. La ragazza bellissima lo prende, lo lava, se lo porta in casa, lo ama. Dura, la nuova vita felice del vecchio pazzo, un tempo limitato, come nelle favole. Come fu graziato, così un giorno viene abbandonato di nuovo, finché la ragazza bellissima non si pente del suo gesto...

Mostra dello SCI

Quest’anno in particolare avremo l’onore di ospitare una bellissima “Mostra dello Sci”, un’idea nata dalla passione di Alberto Vineis, che ha raccolto negli anni più di 1200 paia di sci di tutte le epoche a partire dai primi del ‘900 ad oggi.

Marchi storici scomparsi e rimasti, novità di un momento e novità dell’ultima ora, grazie anche alla stretta collaborazione con un’altro appassionato, Piero Ramella che avendo lavorato per un trentennio nel mondo dello sci come Product Manager in aziende di livello internazionale, ha coinvolto conoscenze e amici delle varie aziende che hanno accolto con entusiasmo il loro impegno. Unamostradal forte“appeal”,soprattuttolàdoveilbacinodi utenza di sciatori ha quantità e memoria storica.

Sabato 3 sera in palestra alle ore 20.30

da un idea Massimo Murada, serata culturale dedicata allo sci con presentazione filmato sulla storia dello sci commentato dal CT della gloriosa Valanga Azzurra Mario Cotelli.

Paolo Novellino Laboule

Paolo Novellino, in arte Laboule, presenta “REFUGIO”(Long Song Records) chitarre elettro acustiche per giornate fredde, accordature modali e primitive e canzoni sull’arte d’arrangiarsi. Refugio ha raccolto un buon consenso sia dalla critica che durante i live nel tour Italiano e portoghese.LABOULE

RegistratoinunrifugioalpinoallependicidelmonteGrona con una chitarra acustica e poco altro, REFUGIO è la ricerca dell’ interstizio fra due catene montuose, la scoperta di un orizzonte sonoro antico, polveroso e bagnato dal mare in cui trovare asilo, radici e prezioso ricovero per la melanconia. Grazie all’utilizzo di accordature aperte i brani partono da un concezione modale della musica, generatrice di una base circolare per la forma canzone e per l’improvvisazione.

Featured Posts
Recent Posts